Museo di Storia, Usi, Costumi e Tradizioni della Gente Ladina

Agordino Dolomiti

Poco distante dall’affascinante piazzetta della frazione di Pieve di Livinallongo, sede municipale del Comune di Livinallongo del Col di Lana, non lontano dalla celebre statua dell’eroina locale Katharina Lanz, sorge il Museo di Storia, Usi, Costumi e Tradizioni della Gente Ladina di Fodom.

Come è noto, il Comune di Livinallongo del Col di Lana apparteneva (assieme al contiguo Comune di Colle Santa Lucia) fino alla fine della Grande Guerra alla regione austriaca del Tirolo e quindi all’Impero Austro-Ungarico; Livinallongo e la Valle di Fodom si fregiano, proprio in virtù dell’affiliazione culturale con i cugini trentini ed altoatesini riuniti attorno al Massiccio del Sella, dell’appellativo di “Ladini“, denominazione con cui gli Austriaci si riferivano ai connazionali parlanti di una lingua neolatina (il Ladino appunto) compresi nel territorio della nazione germanofona quale il vecchio Impero Austro-Ungarico. In quest’ottica, salvaguardare la tradizione ladina di Livinallongo è per i Fodomi salvaguardare il millenario passato del proprio territorio e la specificità della propria cultura e tradizione.

Il museo etnografico dei Ladini di Fodom si trova nel Centro Dolomiti – Cesa de la Cultura Fodoma (Casa della Cultura Fodom) nello stesso edificio che ospita il Municipio di Pieve di Livinallongo; l’interessante Museo Ladino di Livinallongo ospita una ricchissima esposizione di oggetti e costumi tradizionali del Ladini più meridionali del Massiccio del Sella in quattro magnifiche esposizioni a disposizione dei visitatori (dedicate rispettivamente alle abitazioni ed al sistema territoriale ladino, all’economia ladina, agli animali, alle piante ed alle caratteristiche geologiche della Valle di Fodom ed alla storia locale).

Il Museo di Storia, Usi, Costumi e Tradizioni della Gente Ladina è aperto solitamente in estate ma sono possibili comunque aperture straordinarie per scolaresche e gruppi di visitatori contattando i recapiti del Museo. Se siete in vacanza ad Arabba e siete appassionati di storia locale e delle Dolomiti Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO, una visita al museo etnografico della Valle di Fodom è un’esperienza decisamente consigliata per tutta la famiglia.


Informazioni:

Comune di Livinallongo del Col di Lana
Tel. 0436 7193
E-mail: livinallongo@agordino.bl.it

Commenti chiusi