Val del Mis

Agordino DolomitiVal del Mis (Gosaldo – Sospirolo)

La Val del Mis è una valle delle Dolomiti Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO inclusa nello straordinario contesto naturale del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, riserva naturale dello Stato Italiano; la Valle del Mis si colloca geograficamente tra le estreme propaggini della parte alta della Conca Agordina con i Comuni agordini di Rivamonte Agordino e Gosaldo ed il Comune bellunese di Sospirolo; per quanto riguarda lo scenario dolomitico, la Val del Mis si colloca nello straordinario contesto naturale del 3° dei 9 sistemi ufficiali delle Dolomiti riconosciuti e tutelati dalla Fondazione UNESCO Dolomiti, ovvero il sistema Pale di San Martino, Pale di San Lucano, Vette Feltrine e Dolomiti Bellunesi. La Val del Mis prende il nome dal Torrente Mis, corso d’acqua che forma anche un suggestivo lago artificiale, il Lago del Mis, nella parte bassa della valle in direzione di Sospirolo.

La Croda Granda dalla frazione di Tiser

La Croda Granda dalla frazione di Tiser

Il vecchio confine tra Austria ed Italia nei pressi delle Miniere di Vallalta in Val del Mis

Il vecchio confine tra Austria ed Italia nei pressi delle Miniere di Vallalta in Val del Mis

La caratteristica principale di buona parte della Valle del Mis è il suo paesaggio incontaminato e selvaggio, caratterizzato da una natura dominante ed selvaggia contornata da rilievi all’apparenza minori che celano sentieri e vecchie vie di comunicazione impervi e difficili; abitata da piccole comunità e nuclei famigliari fino alla tremenda Alluvione del 1966, la Val del Mis è oggi praticamente disabitata: a testimonianza di quei tempi rimangono le rovine degli abitati di Gena nel Comune di Sospirolo e la frazione di California nel Comune di Gosaldo, interessanti vestigia di un passato ormai irrecuperabile; agli inizi del XX Secolo, Sospirolo ed i Comuni della parte bassa della Provincia di Belluno erano collegati proprio a California (divenuta in breve tempo una famosa località di svago e di turismo) tramite corriere di linea che attraversavano la Valle del Mis; con l’Alluvione, la strada scomparve inghiottita dalla furia degli elementi e rimase impraticabile per molti anni. Oggi la strada, seppur stretta in alcuni punti e caratterizzata da gallerie anguste e buie, è generalmente percorribile senza difficoltà ma può essere chiusa con apposite ordinanze durante la stagione invernale.

La frazione abbandonata di California

La frazione abbandonata di California

In estate meta di moltissimi visitatori in cerca di relax e di escursionisti che si vogliano avventurare tra i bellissimi e selvaggi Monti del Sole, la Val del Mis è luogo affascinante delle Dolomiti UNESCO ed al contempo poco conosciuto dalle masse; si tratta di una perla naturale che merita una visita, premurandosi di avere l’accortezza di rispettare le regole del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi (particolarmente in materia di balneazione e raccolta dei rifiuti) e di valutare bene i rischi, soprattutto in materia di escursionismo: la Valle del Mis è così impervia che si rischia facilmente di smarrirsi in un labirinto di vegetazione e rocce nel quale è difficile orientarsi.

Malgrado la Val del Mis si trovi completamente inserita nel contesto del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi (e quindi in una zona protetta e tutelata da leggi speciali in quanto patrimonio d’alto valore per tutti gli Italiani), in tempi recenti sono state inspiegabilmente assegnate delle concessioni per la costruzione di centraline idroelettriche (opere quindi decisamente impattanti data la massiccia cementificazione e la variazione della portata dei fiumi con conseguenze immaginabili su flora e fauna) a beneficio di privati cittadini ed aziende private in zona tutelate della valle, con non poco sdegno da parte delle associazioni a tutela dell’ambiente e di moltissimi appassionati del luogo: con diverse manifestazioni con migliaia di partecipanti si è riusciti a portare il tema all’attenzione di chi di dovere e si spera che presto la zona sia riportata al decoro che merita e che sia messo un punto su questa vicenda aberrante e grottesca.

La contestata centralina idroelettrica che sarà presto rimossa

La contestata centralina idroelettrica che sarà presto rimossa

L’intera Valle del Mis è oggi dotata di ideonea segnaletica applicata dall’Ente Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi e regolamentata dallo stesso; è sempre bene prestare attenzione a cartelli e pannelli informativi poichè contegono spesso utili informazioni. Tra le attrazioni più apprezzate della Val del Mis ci sono:

– l’abitato di California ed il Centro Minerario di Vallalta; articolo dedicato: clicca qui
– il Lago del Mis;
– i Cadin del Brenton;
– la Cascata La Soffia.


Informazioni:

Pro Loco Gosaldo Dolomiti
Tel. 0437 68383
E-mail: prolocogosaldo@gmail.com

Pro Loco “Monti del Sole” di Sospirolo
Tel. 327 3638372 

Commenti chiusi